Seleziona una pagina

La domanda sulla Seo che ci si pone ogni anno è ovviamente quella delle possibili novità: dopo un 2018 molto travagliato, cosa ci si aspetta per il prossimo anno?

Le tendenze di ricerca sul web cambiano spesso, e con queste si modificano anche gli algoritmi di ricerca e le strategie SEO. Per accorgenti dei cambiamenti in atto basta osservare attentamente in che modo un “gigante” come Google aggiorna gli indici e i cataloghi, modificando così il posizionamento del tuo sito nelle ricerche delle parole chiave. Il modo migliore per tenersi aggiornati è leggere gli articoli SEO più recenti e adattarli nella maniera ottimale, tenendo conto di questiaccorgimenti. Per il 2019 ecco allora un prontuario – probabilmente più adatto ai newbie che  ai professionisti del settore – semplice ed essenziale, che offre un pratico spunto sugli accorgimenti che è sempre necessario intraprendere per poter posizionare i propri contenuti e… vivere sonni tranquilli.

Il prontuario per la Seo per il 2019

Pubblicare contenuti di alta qualità

Il primo passo, per il 2019, è sempre quello che predichiamo da una vita. Bisogna offrire agli utenti web contenuti utili ed informativi. Bisogna interessare e coinvolgere chi legge. Non dimentichiamoci che il copywriting e lo storytelling sono oggi sempre più sulla bocca di tutti, quindi oggi bisogna senza dubbio saper scrivere. Gli articoli pubblicati dovrebbero essere accattivanti nella forma e nello stile, facili da leggere ed in grado di fornire ai lettori un valore aggiunto, rispetto agli analoghi contenuti web. Dobbiamo mettere in risalto i meta tag appropriati e correggere gli errori nel testo, prima di pubblicare. Verifica sempre l’eventuale presenza di contenuti duplicati, già presenti sul web. Occhio allora a:

  • contenuti duplicati (interi o esterni al proprio sito)
  • Keyword stuffing: ripetizioni forzate di keyword per potersi posizionare;
  • Contenuti poveri, irrilevanti, spam
  • User-generated spam
  • Irrelevant content

Ogni anno che passa, aumenta l’approccio multimediale ai contenuti. I video sono sempre più apprezzati e catturano maggiore audience, e seguiranno il medesimo trend anche nel 2019.

Backlink in entrata

Per chi non lo sapesse, i backlink in entrata sonoi collegamenti ipertestuali posizionati in siti terzi,  che reindirizzano al proprio sito web. E’ uno dei parametri oggettivi che Google valuta per il posizionamento, ma ovviamente non è l’unico. L’obiettivo di un blog interessante deve essere quello di ottenere link in entrata senza artifizi, in maniera verosimilmente naturale. I link a pagamento devono avere l’attributo nofollow per poter essere inseriti senza danni. E’ meglio evitare tecniche Seo forzate, trucchi o sotterfugi, 

Occhio allora a:

  • Link ottenuti da siti spam, o irrilevanti per le tematiche trattate
  • Link a pagamento
  • Link con anchor text troppo ottimizzata 

Obiettivo Seo 2019: ottenere backlink e/o valutare una campagna, autorevole, di link building. Per maggiori informazioni, contattami.

Pubblicare dei guest post

Un “guest post” è un contenuto di alta qualità, prodotto da utenti esterni al proprio sito, che però trattano le medesime nicchie. Può essere utile anche per ottenere backlink da parte di chi scrive, per ottenere importantissime citazioni utili anche a costruire o migliorare la propria reputazione online.

Obiettivo Seo 2019: ottenere backlink e/o valutare una campagna, autorevole, di link building. Per maggiori informazioni, contattami.

Social media

E’ possibile utilizzare i diversi social media (Facebook, Instagram, Twitter, Snapchat, LinkedIn ecc.) per sviluppare la propria brand identity, interagire con il pubblico e creare una propria autorevolezza nella nicchia di appartenenza. I social più popolari, come Facebook, LinkedIn e Twitter, aiutano ad entrare rapidamente in contatto con i potenziali clienti.

Obiettivo Seo 2019: ottenere backlink e/o valutare una campagna, autorevole, di link building. Per maggiori informazioni, contattami.

Leggi anche: Google, guida introduttiva alla Search Engine Optimization

Ottimizzazione del portale

Difficile sintetizzare in poche righe il fondamentale processo di ottimizzazione di un sito web, utile a rendere i contenuti veloci nel caricamento, visualizzati correttamente su qualsiasi dispositivo, fruibili in maniera efficace dagli utenti e dai motori di ricerca. Il primo passo è probabilmente quello di effettuare un Audit Seo individuando ogni possibile criticità. 

Importantissima l’ottimizzazione delle immagini:  devono essere dimensionate correttamente, “leggere”, etichettate nel modo giusto. Il fformato ideale resta il jpg o l’ png; i tag “alt” e “title”, non devono mancare, ma devono essere anche inseriti in maniera sensata, in base ai contenuti delle immagini.

Obiettivo Seo 2019: ottenere backlink e/o valutare una campagna, autorevole, di link building. Per maggiori informazioni, contattami.

Spiare la concorrenza

Uno degli obiettivi del marketing moderno è quello di studiare e spiare i nostri concorrenti. Per i siti internet, in particolare, prenderemo in esame i backlink in uscita: se studiamo quelli “di qualità” ottenuti dai tuoi competitor, possiamo vedere se e come replicarli.

Obiettivo Seo 2019: ottenere backlink e/o valutare una campagna, autorevole, di link building. Per maggiori informazioni, contattami.

Link in uscita funzionanti

Avere backlink in uscita, presenti sui nostri siti,  che non portano da nessuna parte o a pagine che non contengono nulla è oggetto di pesanti penalizzazioni. E’ necessario monitorare quelli che in gergo vengono definiti come errori 404.

Obiettivo Seo 2019: ottenere backlink e/o valutare una campagna, autorevole, di link building. Per maggiori informazioni, contattami.

Studiare la Seo ed il Web Marketing

Non importa se vi state appoggiando ad un servizio Seo esterno: dovete comunque conoscere quantomeno l’ABC della Seo e del Web Marketing, e dovete farlo da fonti autorevoli.

Monitorare l’algoritmo di Google

Google si è dato davvero da fare, nel 2018, con continue trasformazioni che lo rendono più efficiente e più vichno ad una vera e propria mente pensante. Con il nuovo approccio alla voice search, con i nuovi apparecchi per Google Home e Alexa, ma anche con Siri e le novità in tema di domotica, il Search Engine è sempre in continua evoluzione, sempre più vicino alla search engine e sempre più pronto a soddisfare l’intento di ricerca degli utenti. Alogoroo è un ottimo tool in grado di fornire informazioni rapide sulle variazioni dell’algoritmo di Google e sui continui cambiamenti che i Seo devono studiare con molta attenzione. Trucchi e tecniche utilizzate l’anno precedente possono diventare rapidamente obsolete, rimpiazzate da nuove procedure.

Obiettivo Seo 2019: ottenere backlink e/o valutare una campagna, autorevole, di link building. Per maggiori informazioni, contattami.